BergamoCoordinamento Provinciale

A ZINGONIA FORZA NUOVA NON PASSA

Zingonia -

 

Hanno fatto una figuraccia i fascistelli del terzo millenio che si sono dati appuntamento lunedì sera a Zingonia con il chiaro intento di strumentalizzare e speculare politicamente sui recenti fatti di cronaca che hanno interessato il territorio della bassa bergamasca.

Un vero e proprio muro umano, fatto da cittadini di Zingonia, comitati e solidali, tutti sotto la bandiera BERGAMO ANTIFASCISTA hanno respinto il tentativo dei fascisti di occupare e sfilare in Piazza Affari.

Una decina di bandiere nere e un numero irrisorio di "camerati" sempre ben nascosti dalle invece numerose forze dell'ordine che li accompagnano e li proteggono in ogni loro apparizione pubblica.

Ma a Zingonia gli è andata male, la risposta della gente è stata grande e determinata, gli slogan e gli interventi scanditi al microfono aperto ai cittadini hanno coperto, non solo nel volume, ma soprattutto nei contenuti il vano tentativo dei neri di blaterare e seminare odio e razzismo.

Gli abitanti sono ben consapevoli delle criticità del territorio e sono vittime di una situazione che è stata voluta e decisa ad altri livelli, come dimostra la decisione di abbattere centinaia di abitazioni private e favorire l'ennesima speculazione privata.

Ma Zingonia sta resistendo e non ha certo paura di quattro fascistelli venuti da fuori che Zingonia l'hanno vista solo in fotografia.

Ciò che è avvenuto lunedì sera ci incoraggia e dimostra a tutti che quando serve Zingonia reagisce e lotta per difendere il diritto di tutti a vivere con dignità e rispetto.