BergamoCoordinamento Provinciale

BASTA TAGLI ALLA FORMAZIONE: I DELEGATI USB DI ABF ALLO SCIOPERO DEL 20 NOVEMBRE

Bergamo -

Le Rsu di Azienda Bergamasca Formazione aderenti a USB invitano tutti i lavoratori a partecipare allo sciopero generale del Pubblico impiego e della scuola indetto per venerdì 20 novembre.

Questa è la risposta che i lavoratori danno al governo Renzi che con la legge di stabilità persevera nel blocco del turnover costringendo alla precarietà migliaia di lavoratori, taglia i fondi alla sanità determinando l’inevitabile aumento di ticket e, per il mancato adeguamento degli stipendi pari a 6500 euro determinato dal blocco delle retribuzioni durato sei anni, propone il vergognoso aumento di circa 5 euro mensili.

I lavoratori ABF danno un segnale anche a chi, Regione, Provincia e dirigenza dell’azienda, in ragione di tagli inaccettabili, sta impoverendo la proposta formativa che per anni ha prodotto risultati importanti per migliaia di ragazzi e le loro famiglie e ha determinato per i lavoratori una riduzione di diritti acquisiti (maggior carico di ore lavorative senza corresponsione di alcun genere!) e riduzione di personale indispensabile al mantenimento di livelli qualitativi adeguati (alcune decine di precari nell’arco di un biennio).  

I delegati di ABF invitano i lavoratori a partecipare alla manifestazione che si terrà a Milano la mattina del 20 novembre. Appuntamento alle 9,30 in Largo Cairoli.